Le pagelle degli avversari di Mario Piromallo

Standard

 

Immagine

Lazio 4-3-2-1

1   Berisha 6,5 – il migliore dei suoi. Al 28° del 1° tempo salva la sua porta su un colpo di tacco di Bianchi che chiude l’azione migliore vista durante la partita. Graziato a pochi minuti dalla fine da una girata al volo di Kone che sfiora il palo.

 

39 Cavanda 5,5 – si vede solo in un paio di occasioni in avanti e con una sovrapposizione dalla quale scaturisce un cross che attraversa l’area felsinea ma che non tocca nessuno.

 

19 Lulic 5,5 – prova qualche sortita nel primo tempo ma è tenuto bene da Garics. In difesa si vede poco.

 

24 Ledesma 5,5 – inizia bene ma poi si perde nella partita mediocre della sua squadra e commette errori anche gratuiti.

 

20 Biava 6 – il migliore dei suoi in difesa. Chiude la maggior parte delle volte sulle iniziative dei rossoblù.

 

3    André Dias 6- – Aiuta Biava a non subire gol con una partita di peso e sostanza, anche se in alcune fasi è messo in difficoltà dal pressing dei bolognesi.

 

8    Hernanes 4,5 – non si vede. Sbaglia partita, non ne azzecca una.

 

15  González 5 – come Hernanes latita e non si sente la sua presenza in campo. Sostituito ala 89° da Onazi che si nota appena entrato per un fallo su Diamanti nel cerchio di centrocampo che Celi considera fallo di gioco graziando il giocatore da un giallo meritatissimo.

 

11  Klose 4,5 – l’unica occasione che gli capita su cross di Candreva, che rappresenta tutta la partita della sua squadra, la fallisce andando molle sul pallone che spedisce alto sulla traversa di Curci. Tra l’altro l’azione è viziata da un fallo a centrocampo su Pazienza che Celi lascia correre.

 

87  Candreva 6- – Anche lui è penalizzato dall’atteggiamento negativo della sua squadra. Si vede solo in occasione del cross relativo alla palla importante che mette nel cuore dell’area del Bologna che Klose fallisce. Sostituito da Ederson dal 27° del 2° tempo.

 

 

7     Felipe Anderson 5 – Contenuto bene in fascia da Garics. Non incide.  Sostituito da Keita dall’inizio del secondo tempo.

Keita 5 – si fa notare per la prestanza fisica e la personalità, ma nulla di più perché si adegua alla partita anonima della Lazio.

 

Allenatore Reja: 6 – nonostante la brutta partita dei suoi porta via 1 punto da Bologna.

Arbitro Celi 6,5 – Direzione più che sufficiente. Nonostante la decisione di non fischiare il fallo a centrocampo su Pazienza dalla quale è scaturita l’unica azione pericolosa della Lazio.

Annunci

Diego Perez

Standard

Diego, mi ha profondamente deluso! Io fossi stato in lui sarei rimasto a Bologna per i tifosi che gli hanno dato tutto la fiducia e l’amore che non credo troverà mai in un altro pubblico! Credo che la società non abbia però fatto tutto ciò che serviva per tenerlo!

Il Bar Sport Rossoblu

Dopo una lunga attesa Diego Perez ha deciso che non rinnova il contratto con il Bologna,il centrocampista adesso è impegnato con la Nazionale Uruguaiana,ha comunicato attraverso il suo entourage che non proseguirà la sua avventura in Rossoblu.Le offerte per Diego non mancano,sia in Italia che all’estero,con il Verona è sempre all’erta per il futuro del ragazzo.

perez

Mattia Maronelli

View original post

La partita della nostra Nazionale a Bologna con i nostri 2 campioni in campo!

Standard

Azzurri: domani la partenza per Bologna

Nel tardo pomeriggio rifinitura al Dall’Ara aperto al pubblico
 

(ANSA) – ROMA, 29 MAG – Dopo quasi 15 anni, l’Italia torna a giocare a Bologna: venerdi’ per l’amichevole con San Marino. Gli azzurri, dopo un allenamento a porte chiuse a Coverciano e la partenza per Bologna in treno a meta’ pomeriggio, svolgeranno domani alle 18:30 la rifinitura al Dall’Ara, che sara’ aperto al pubblico. Attesi per la gara numerosi spettatori, compresi 4.000 bambini delle societa’ dilettantistiche e giovanili della provincia bolognese invitati dalla Figc. Ingresso omaggio anche per donne e Under 18.

UFFICIALE: Yaisien firma col Bologna: “Felice di essere qui”

Standard

 

 

Con una nota uffciale sul proprio sito ufficiale il Bologna ha ufficializzato l’arrivo del fantasista Abdallah Yaisien svincolatosi dal Paris Saint-Germain. Il Bologna F.C. 1909 comunica di avere ingaggiato il centrocampista avanzato Abdallah Yaisien. Il giocatore ha sottoscritto un contratto fino al 30 giugno 2017. Nato a Bondy (Francia) il 23 aprile 1994, in precedenza ha vestito le maglie di Clichy e Paris St. Germain B.

“Sono molto felice di essere a Bologna” ha dichiarato Yaisien a bolognafc.it, “e non vedo l’ora di cominciare questa nuova avventura”.

GIA’ MI MANCA LA PARTITA DEI ROSSOBLU’

Standard

Volevo solo rendere partecipi voi tutti a questo mio cruccio! Sono certo che il campionato del nostro amato Bologna manca a me quanto manca a voi!

Le domeniche passate a soffrire davanti alla tv, perchè sono lontano da Bologna, dover sorbire i commenti spesso ridicoli di giornalisti che trattano il Bologna come la vittima sacrificale dell’avversario di turno!

Nonostante tutto, l’amore per i colori Rossoblù fa passare tutto e i nostri Campioni, con l’aiuto dei loro compagni di squadra, spesso ci fanno godere con prestazioni maiuscole e gol d’autore!

Grandissima idea ha avuto Giuseppe ad aprire questo blog e sono veramente onorato di poterci scrivere i miei pensieri!

Mi spiace molto per la momentanea chiusura di Noitifosi Rossoblù, grandiosa idea di Mattia!

Sapevo che a Bologna ci sono bellissime persone, anche perchè molte le ho già conosciute!

Voglio anche dirvi che siete persone speciali e che il prossimo anno calcistico sarà un piacere poter scrivere con voi su questo blog, o su qualsiasi altro, le vicende del nostro amatissimo Bologna!

Grazie ancora a tutti e……..FORZA BOLOGNA PER SEMPRE E FINO ALLA FINE!!!!

Mario Piromallo

 

 

Standard

Ieri pomeriggio, l’Assemblea regionale di Sel ha scelto come nuova coordinatrice regionale Chiara Cremonesi. Carica importante e gravosa che l’interessata ha accettato con spirito di servizio e con la consapevolezza che c’è tantissimo lavoro da fare. Sarà sorretta dall’entusiasmo delle tante persone che in questi giorni si sono avvicinate per la prima volta a SEL, perché non si arrendono alle larghe intese e non vogliono vedere tradita la loro volontà di cambiamento. Inoltre è stato eletto un nuovo esecutivo, composto di persone giovani e motivate, convinte che la sinistra non può che ripartire dal Nord per ritrovare il bandolo della matassa di un agire collettivo.

Sono sicura che riusciremo a fare un buon lavoro e che la manifestazione di domani a Roma, “La cosa giusta”, sarà per noi il modo giusto per cominciare.